Archivio tag | amiche

Amici

Non è la prima volta che da queste pagine vi parlo delle mie amiche, lo voglio fare ancora perchè loro se lo meritano tutto il mio affetto. In questi giorni un pochino difficili molte di loro mi hanno contattato, hanno usato e-mail, sms e anche  i commenti di questo blog per chiedere notizie e farmi sapere che mi erano vicine. Sono molto sensibile ai gesti gentili e disinteressati, per me hanno  un valore enorme e così mi ha fatto tanto piacere la loro vicinanza.  Ho anche pensato che le mie amiche hanno fatto di più  di tanti parenti e soprattutto l’hanno fatto con tanta sincerità. Beh .. non posso che ringraziarle e trattenerle tutte in un unico grande abbraccio affettuoso… dimenticavo, nell’abbraccio voglio inserire anche un uomo, Cocodix, sempre pronto ad una pacca sulla spalla. Grazie e a buon rendere…

vi stringo al cuore....

vi stringo al cuore....

DONNA

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe,
i capelli diventano bianchi,
i giorni si trasformano in anni.

Però ciò che è importante non cambia;
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito e` la colla di qualsiasi tela di ragno.

Dietro ogni linea di arrivo c’è una linea di partenza.
Dietro ogni successo c`e` un`altra delusione.

Fino a quando sei viva, sentiti viva.
Se ti manca cio` che facevi, torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite…
insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.

Non lasciare che si arruginisca il ferro che c’è in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.

Quando a causa degli anni
non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Pero` non trattenerti mai!

Madre Teresa di Calcutta

dedicato a tutte le mie amiche...

dedicato a tutte le mie amiche...

Amiche virtuali

Da quando questo blog è on line la mia vita si è arricchita. Lo scambio di idee, la condivisione di sensazioni e di sentimenti mi ha regalato  un piacevole senso di vicinanza con tante persone che forse non conoscerò mai di persona. Nonostante questo  sia io che loro in ogni situazione che ci ha coinvolte abbiamo scavato nella profondità del nostro scuore, abbiamo cercato di mettere a nudo noi stesse senza inibizioni o falsi pudori. A volte questo non si riesce a farlo  nemmeno con un amico o un parente e allora io vi dico che ho una grande considerazione e anche un grande affetto per le mie amiche virtuali.  Forse un giorno sentiremo la voglia irrefrenabile di guardarci in faccia e di scambiarci un abbraccio e forse ci daremo tutte appuntamento in pasticceria per un caffè e un dolcetto, allora  ci sembrerà di conoscerci da sempre e riprenderemo semplicemente il discorso…. Questo a me è già capitato ed è stato bellissimo, è stato l’inizio di una straordinaria amicizia non più virtuale.

Quando il cuore fa male

Questa giornata non è stata delle migliori, è partita male all’alba. Erano le 5 quando Flo ha fatto una grande pipì sul lettone e io me ne sono andata a dormire sul divano, poi ci sono stati nell’ordine, un battibecco con mio marito e una notizia che mi ha messo KO. Sono rimasta nervosa tutto il giorno, ho sentito come non mai la mancanza del mio papà e la voglia di parlargli di raccontargli un po’ delle mie cose, non mi ha mai lasciato e il cuore ha cominciato a fare male. Non mi piace piangermi addosso e nel raccontarvi la mia giornata capisco che in fondo non è successo niente di tragico, la notizia più brutta è che Flo ha la cististe, quindi non un gran che. Vi confesso però che sento tanto il bisogno di una bella notizia, di una di quelle notizie che ti mettono in pace con il mondo, non una gran cosa, ma una cosa che conta. Per me contano le piccole cose, basta poco per mettermi di buon umore. Forse scrivendo queste righe sono già riuscita a stare meglio. Dall’altra parte dello schermo ci siete voi, care amiche e io sento di volervi bene perchè avete la pazienza di ascoltarmi e la sensibilità di lasciarmi un commento. Mentre scrivo Flo si esibisce in vocalizzi quasi umani…forse tenta di cantare una canzoncina. Ma si, domani sarà una bella giornata.

Dedicato a tutte le amiche del mondo

“Un giorno molto caldo una giovane donna sposata andò in visita a casa di sua madre e insieme si sedettero su un sofà a bere tè ghiacciato. Mentre parlavano della vita, del matrimonio, delle responsabilità e degli obblighi dell’età adulta la madre pensosa fece tintinnare i suoi cubetti di ghiaccio nel bicchiere e lanciò un’occhiata serena e intensa alla figlia.”Non dimenticare le tue Sorelle!” raccomandò, facendo turbinare le sue foglie di tè sul fondo di vetro. “Esse saranno sempre più importanti man mano che invecchierai.Non importa quanto amerai tuo marito, né quanto amerai i bambini che potra’ avere: avrai sempre bisogno di Sorelle. Ricordati di viaggiare con loro ogni tanto. Ricordati di fare delle cose con loro. Ricordati che ‘Sorelle’ significa TUTTE le donne. Le tue amiche, le tue figlie, e tutte le altre donne che ti saranno vicine. Tu avrai bisogno di altre donne, le donne ne hanno sempre bisogno.” “Ma che strano consiglio!” pensò la giovane donna “Non mi sono appena sposata? Non sono appena entrata nel mondo del matrimonio? Adesso sono una donna sposata, per fortuna! Sono adulta! Sicuramente mio marito e la famiglia cui stiamoMa la giovane donna ascoltò sua madre e mantenne contatti con altre donne ed il numero delle “sorelle” crebbe ogni anno di più. Il tempo passa. La vita avviene. Le distanze separano. I bambini crescono. I lavori vanno e vengono. L’amore scolorisce o svanisce. Gli uomini non fanno ciò che speriamo.I cuori si spezzano. I colleghi dimenticano i favori. Le carriere finiscono. Non importa quanto tempo e quante miglia ci siano fra voi. Un’amica non è mai così lontana da non poter essere raggiunta. A volte, infrangeranno le regole e cammineranno al tuo fianco.”

Questo messaggio mi è arrivato con la “clausola” di passarlo a tutte le donne che almeno una volta o piu’ mi hanno aiutata a sorridere, fatelo anche voi….lo dedico a mia figlia, a mia nuora, a Daniela, Adele, Silvana, Enrica, Pinuccia, Eleonora e Rita, tutte donne speciali che mi sono tanto, tanto care.