Archivi

Le mani del buon Dio

Tutti noi, almeno una volta nella vita, ci siamo interrogati sul perchè di qualche accadimento che ci ha toccato da vicino e la nostra domanda è rimasta probabilmente senza risposta.

Dopo qualche tempo però, ci accorgiamo che  ciò che ci è accaduto ha  un senso,  che la nostra vita ha avuto una svolta, che il dolore che abbiamo provato  ci ha aiutato a cambiare la nostra vita e a scoprire ciò che davvero è importante per noi.

Il buon Dio tiene nelle sue mani misericordiose le nostre vite e  non serve arrovellarsi alla ricerca di risposte che umane non sono,  è importante solo avere fiducia, affidarsi… e credere che  il domani  che verrà sarà positivo.

Annunci

Giorno del ringraziamento

Domani è il Tanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento. Milioni di Americani festeggeranno. Le loro famiglie si riuniranno, si cucinerà il tacchino ripieno e molti altri piatti tradizionali per finire poi con la classica Pumpink pie, la famosa torta di zucca. La festa ha origini cristiane molto antiche che non starò a raccontare, vi dirò invece quello che mi piace di questa festa, trovo bellissimo il bisogno di riunirsi per ringraziare il buon Dio. Credo che tutti noi dovremmo avere questo desiderio e se l’anno che è appena trascorso è stato difficile o addirittura doloroso, pensiamo che poteva andare anche peggio… Indipendentemente dalle vicende personali, anche molto terrene, anch’io mi sento di ringraziare il Signore per tutto quello che ho: una famiglia unita, una marito affettuoso e disponibile, due figli che sono bravi ragazzi, una nuora tanto cara, un nipotino capellone e bellissimo e una cucciolotta terremoto. Così abbiamo deciso di adottare questa festa e domani sera ci siederemo tutti insieme allo stesso tavolo e davanti ai cibi americani della tradizione, ringrazieremo con il cuore perchè apprezziamo ciò che ci è stato donato, la nostra bella famiglia, la capacità di apprezzare le cose semplici e di godere della bellezza della natura. Auguro a tutti una bella Festa del Ringraziamento e spero che abbiate il cuore pieno di gioia e di riconoscenza, qui sotto trovate un’immagine, cliccateci sopra e scoprirete una vera e propria magia…… quando si apre la schermata accendete il sonoro e cliccate sul cappello.

Concerto d’autunno

Oggi è una giornata splendida, i colori di questo autunno milanese sono meravigliosi, i parchi si sono trasformati in una sinfonia di tinte con crescendi in rosso e adagi in giallo…. Mi sento in pace con me stessa, il cuore si appaga davanti a tanta bellezza, davanti alla perfezione di questo creato. Come non essere certi che tutto ciò sia un inmenso regalo di chi ci ama intensamente, come non credere all’esistenza di Dio e compiacersi della sua benevolenza ricambiando con un grazie il dono di essere qui ora ad ammirare tutto questo e riuscire ad apprezzarlo.
La vita è bella e non basteranno tutti i dolori di questo mondo per farmi cambiare idea. Mio padre amava la vita, amava la natura, apprezzava le piccole cose e si sentiva felice come un bambino davanti a un quadrifoglio trovato nel prato, ad un fiore di campo sbocciato in primavera, ad un cane che correva dietro un sasso; io sono esattamente come lui e questo mi rende felice perchè so che non potrò mai perderlo, lo ritroverò tra i prati di quadrifoglio,tra i fiori di campo in primavera e nelle corse sfrenate del mio cane ogni volta che vorrò cercarlo.