Forti emozioni

Ieri per me è stato  un giorno dalle forti emozioni.  La prima di un  documentario su mio padre mi ha portato nella sua città d’origine, ho incontrato parenti che non vedevo da molto tempo e  ho ritrovato, guardando il film, per  altro bellissimo, molto della persona straordinaria che era il mio papà.

Quello che è accaduto ieri è per molti aspetti inspiegabile a partire da questo film realizzato da un regista che inizialmente non mi  conosceva,  e che, casualmente,  si è imbattuto nel mio libro. Mi ha contattato e,  passo passo, ha ricostruito con me  un tratto  della vita di mio padre e lo ha fatto  in modo meticoloso, valorizzandone i sentimenti, le azioni e i suoi stati d’animo. Se lo avesse conosciuto di persona non avrebbe potuto fare di più. Al termine del suo lavoro mi ha scritto: “Penso di aver fatto un documentario che tocca l’anima… c’è un qualcosa di poetico, di tragico, di infinito all’interno di questa storia che non mi so spiegare e che mi commuove profondamente” . Questa commozione l’ho vista ieri sul suo viso e sul viso dei molti presenti alla fine della proiezione del film , naturalmente io, la mia famiglia e i miei cugini eravamo in lacrime e con il cuore colmo di emozioni. Sono stata letteralmente abbracciata dal calore umano dei moltissimi presenti, ho trovato in quel luogo anche una delegazione dell’Alfa Romeo, la ditta dove mio padre ha lavorato per tutta la vita… insomma, ritornando a casa mi sono detta che mio padre ha proprio voluto ritornare nella sua città, ha voluto dalla sua città un riconoscimento… in auto mi venivano in mente le sue parole… “la mia Verona, come è bella la mia Verona, vorrei rivederla”… e ieri tutti i giornali della città parlavano di lui con parole lusinghiere, orgogliosi di quella origine che lui non aveva mai dimenticato.

Ora sto scrivendo questo post e mi accorgo che sono finalmente sono riuscita a “sciogliermi” ,  ho davanti a me la bellissima Acquaforte che mi è stata donata dagli amici dell’Alfa Romeo  e posso cominciare a godermi tutto quanto è successo.

….Non ditemi che le persone che amiamo quando se ne vanno ci lasciano per sempre, ho la dimostrazione concreta che non è così per tutto quanto mi sta accadendo… ieri accanto alle persone che gli hanno voluto e gli vogliono bene ho sentito la presenza fortissima del mio papà, lui era li e sono certa che sorrideva felice.


8 thoughts on “Forti emozioni

  1. cara amica, sono felicissima per quanto hai vissuto ieri, ti meriti tutta questa gioia e questa commozione.
    sono felice che tu abbia ritrovato i tuoi parenti nella bella Verona, sono felice perchè so che il tuo papà ieri sera ti era accanto…
    spero che tu possa vivere altri momenti così intensi ed emozionanti.
    avrei voluto condividere personalmente con te questa gioia ma l’ho fatto con il cuore!
    un abbraccio

  2. Questo documentario è proprio una cosa bella che è accaduta, ma di cui anche tu sei stata l’artefice.
    Devi esserne proprio orgogliosa.
    La commozione che hai provato deve essere stata immensa, custodiscila sempre nel tuo cuore come qualcosa di veramente prezioso a cui attingere in ogni momento.
    Un abbraccio
    Enrica

    • Cara Enrica, è vero, tutto è partito dal mio libro… ma, ammesso e non concesso che io abbia scritto un bel libro, pensa a quanti bei libri rimangono solo libri… E’ questo seguito che mi ha veramente fatto pensare a qualche cosa di più grande che cammina comunque sulle sue gambe, io mi limito a dare il mio piccolo contributo.
      Sono tanto contenta per tutto e anche per questa “prima” a Verona, pensa che ora tutte le circoscrizioni stanno richiedendo il filmato. Mio papà ha lasciato Verona nel 1938 e ci è tornato alla grande il 21 gennaio 2010.
      Grazie per la tua vicinanza sempre e comunque.

  3. Sono tanto contenta per te e non avevo dubbi che sarebbe stato un successo.
    Meriti veramente tutto quanto sta accadendo perché ci hai creduto con tutta te stessa e sei stata ripagata
    anche dall’affetto con cui sei stata accolta e che sicuramente continuerà.
    Il tuo papà ti é sempre accanto e sarà fiero di te.
    Tanti complimenti ancora .
    Un abbraccio grandissimo
    Patrizia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...