Cambiamenti

Nella vita ci sono cose che ti cerchi e altre che ti vengono a cercare. Non le hai scelte e nemmeno le vorresti, ma arrivano e dopo non sei più uguale. A quel punto le soluzioni sono due: o scappi cercando di lasciartele alle spalle o ti fermi e le affronti. Qualsiasi soluzione tu scelga ti cambia, e tu hai solo la possibilità di scegliere se in bene o in male. La malattia del mio papà, la sua morte e i fatti che hanno accompagnato quel periodo terribile mi hanno costretto a ricostruirmi come persona, ho perso tutto e dal niente ho dovuto riprendere la mia esistenza. In quei momenti così gravi le verità emergono con prepotenza, scopri la sincerità o la falsità degli affetti e sei costretta a fare scelte che mai prima di allora avresti pensato di dover fare. E  da tutto questo non si può tornare indietro perchè la persona di prima non esiste più, non esiste più il tuo vecchio mondo rassicurante e tutto ciò che davi per scontato. La persona che sono ora è più consapevole di se, pone dei limiti alla sua disponibilità verso gli altri e si vuole un po’ più bene. Credo che questa persona dopo aver attraversato l’inferno e aver incontrato una fede più adulta non abbia più paura di vivere e nemmeno di morire.

7 thoughts on “Cambiamenti

  1. il dolore aiuta a guardarsi dentro e a volersi più bene, il dolore ci aiuta a conoscere davvero le persone che ci amano con sincerità e non per interesse…
    il dolore fa male ma a volte serve a farci apprezzare le piccole cose e a renderci, come hai detto tu, più consapevoli.

  2. Mi trovo quasi sempre in sintonia con quanto scrivi, ma questa volta hai proprio fotografato persone e situazioni. Hai reso talmente bene il malessere , lo stupore, gli stati d’animo, le decisioni, che tutto si può ricondurre ai propri episodi di vita.
    E’ un’analisi triste, che non vorremmo mai fare, ma é proprio come dici tu. Si esce da questo tunnel, ma con sembianze diverse. Anche per me sta andando così. Adoro familiari ed amici, ma spesso mi accorgo che mi guardano con fare deluso perché abituati a vedermi in modo diverso.
    Come te, sono il risultato di questi ultimi quattro anni . Migliorata o peggiorata, non lo so, ma sicuramente vera e piena di sentimenti.
    Ti abbraccio.

    • Si Patrizia è così, mi sono confrontata anche con una mia cara amica, quella di cui scrivo in un precedente post, e abbiamo convenuto che il dolore ti cambia, dopo esserne stata travolta ne esci diversa, tutto sommato migliore anche se i passaggi per completare il tuo cambiamento sono difficili e lunghi.
      Ti abbraccio anch’io.

  3. Eh si che il dolore ti cambia! Il più delle volte il dolore ti cambia, ti tempra e ti rende più umile.
    Purtroppo ho vissuto momenti di dolore molto forti legati alla perdita di persone care e ne sono sempre uscita con le ossa rotte e profondamente cambiata dentro di me.
    Anche i miei figli a 14 anni hanno vissuto il grande dolore della perdita del padre: dopo un primo momento di annichilimento hanno cercato di riscattarsi con la vita e si sono prefissati degli obettivi che hanno raggiunto senza lasciarsi distogliere. Si sono trovati ad essere uomini in fretta, sono determinati e volitivi. Nonostante siano passati 15 anni il dolore è ancora vivo dentro di loro e nel loro modo di essere vedo che quella che in un primo momento era la grande rabbia che gli ha fatto mettere il turbo verso il riscatto, adesso si è trasformata in una profonda umiltà.
    Ma non sempre è così perchè c’è chi in preda a un grande dolore si lascia annichilire e sopraffare, perde la forza di reagire positivamente e percorre strade sbagliate che aumentano la sua sofferenza innescando un meccanismo senza fine…
    In ogni caso, comunque, non sei mai più quella di prima: il segno indelebile rimane dentro di te!
    Un caro affettuoso abbraccio…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...