Pensieri di pioggia

Questa domenica  piena d’acqua  mi è pesata, questa interminabile domenica battuta dal vento e dalla pioggia  sembra non avere più fine. La mia cucciolona è triste, si aggira per casa e ogni tanto mi porta la palla.. è incredula,  i suoi  occhioni sembrano chiedermi : “ma oggi non posso fare le solite corse?” poi si accuccia accanto a me e mi mette il muso in grembo, rassegnata.  Siamo usciti per una passeggiata breve, troppo breve per lei e per noi e poi  lo stato d’animo non è dei migliori. Ho addosso tanta malinconia, mi mancano le riunioni famigliari, il vociare dei miei figli,  il mio papà che arriva come un ciclone e mi propone sempre di fare qualche cosa… ma la porta rimane chiusa e tutta questa  pioggia non fa che aumentare la mia solitudine, mi fa sentire isolata dal mondo.

E pensare che io la amo la pioggia,  ho sempre pensato  che con il suo incessante cadere lavi tutte le brutture del mondo.. mi piacciono i temporali improvvisi, quando gli scrosci d’acqua  colgono di sopresa,  mi è capitato qualche volta di essere investita da un acquazzone e di morire dalle risate nella corsa affannosa per trovare riparo, ma oggi è diverso, oggi mi fa male il cuore e il silenzio che mi circonda è diventato assordante.

 

Pioggia

Pioggia

6 thoughts on “Pensieri di pioggia

  1. i temporali improvvisi sono bellissimi, specie dopo una giornata afosa. Mi ricordo di aver letto un tuo post, di parecchio tempo fa, in cui descrivevi un temporale estivo.
    La pioggia incessante e battente di questi giorni invece è angosciante, evoca brutti pensieri, a me in particolar modo l’alluvione del 2001..
    non mi piace tutta questa pioggia e il mio pensiero va a chi non ha più la casa ed è costretto a vivere in una tenda.
    spero che il sole torni presto!

  2. adoro la pioggia, adoro quelle giornate invernali fatte di calore di casa
    ed è vero che in quelle giornate si riscoprono quelle malinconie che si nascondono alla luce del sole
    forse sono momenti utili, ci aiutano a capire quanto sono importanti quelle piccole cose che solitamente facciamo
    quei piccoli movimenti che messi insieme formano la nostra giornata
    presto la primaverà sboccerà
    trovando carichi e vogliosi si nuove energie

    anche oggi….diluvia😦

  3. Quando ero giovane adoravo anche io la pioggia forse perché non era ancora arrivata quella della vita.
    Mi piacevano i temporali estivi soprattutto quando guidavo.
    Provavo un senso di pace.
    Ora sono diventata più timorosa e tutto ciò che é esagerato mi angoscia.
    Penso alle persone senza un tetto; agli animali senza un rifugio; a chi non c’é più.
    Sarà un segno dell’età?
    Meglio non pensarci .
    Tutto sommato invecchiare é un privilegio che non sempre ci viene concesso.
    Un abbraccio.

    • Forse sarà l’età, forse saranno i dispiaceri.. ma le giornate di pioggia senza fine mi mettono tanta angoscia. Oggi però mi sono soffermata anch’io a pensare a quei poveri vecchi e bimbi sotto le tende e ho pensato che è meglio non lamentarsi, in fondo abbiamo una casa sopra la testa, i nostri cani sono al riparo e se il cuore è triste lo possiamo anche sopportare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...